Maanam, il rock polacco

Maanam, il rock polacco

Di Luca Palmarini

I Maanam sono stati uno dei primi gruppi a emergere all’inizio degli anni Ottanta. Nati alla metà degli anni Settanta, nel febbraio del 1976 debuttano a Poznań, con la seguente formazione: il chitarrista Marek Jackowski, sua moglie “Kora”, Olga Jackowska e il batterista Milo Kurtis, sostituito l’anno seguente da John Porter. All’inizio facevano una musica da chitarra con influssi orientali. Dopo l’uscita dal gruppo anche di Porter, la formazione, dopo aver cercato altri componenti, arriva al successo grazie alla canzone Boskie Buenos, presentata al festival di Opole. Si tratta di una canzone in stile rock and roll, con un suono forse un po’ duro, che racconta di una rock star il cui sogno è bere un bicchiere di champagne a Buenos Aires. Allora si trattava di una tematica piuttosto controversa. Molti critici musicali sono concordi nell’affermare che si tratta di un brano di rottura che, tra le altre cose, ha dato inizio al rock polacco. Ascoltando quel pezzo si aveva allora una sensazione di novità, dell’arrivo di qualcosa di giovane. Un altro brano dal ritmo molto coinvolgente è… continua di leggere su LA POLONIA DI LUCA – UN BLOG DI STORIA E CULTURA POLACCA


Ti potrebbe interessare:

Anna German, la cantante dalla voce di velluto