Percorso storico-culturale tra le banconote polacche

Percorso storico-culturale tra le banconote polacche.

di Luca Palmarini

Le valute nazionali, adottando l’Euro hanno perso nelle banconote le caratteristiche che denotavano la nazione cui appartenevano. Alcune informazioni sono rimaste comunque su uno dei lati delle monete. Come sappiamo la Polonia, invece, non ha ancora adottato l’Euro (chissà se e quando lo farà). La valuta nazionale rimane dunque lo złoty che letteralmente significa “Aureo”. Uno dei vantaggi della moneta nazionale è la storia che questi pezzi di carta ci raccontano.

Ricordo ancora come se fosse ieri i miei primi viaggi in Polonia (di cui presto scriverò) da ragazzo. Erano gli anni Novanta e in quel momento la Polonia colpita dall’iperinflazione decise di introdurre il nuovo Złoty. Per fortuna era già stato in Polonia in precedenza, perché trovarsi di fronte a delle banane che costavano sia 20.000 złoty al kg che 2 złoty era un po’ fuorviante. Da metà anni Novanta abbiamo dunque a che fare con il nuovo Złoty che, come molti sanno, da un lato rappresenta…

continua di leggere su LA POLONIA DI LUCA – UN BLOG DI STORIA E CULTURA POLACCA


Vedi anche:

Anna German, la cantante dalla voce di velluto