in

Caporalato in Puglia e le vittime polacche – dal blog di Marco Mallardi

Caporalato in Puglia e vittime polacche – dal blog di Marco Mallardi.

Lo studente italiano Marco Mallardi  dedica un articolo al fenomeno di caporalato in Puglia che vede tristemente coinvolta la comunità polacca.

Di Marco Mallardi

La piaga del caporalato in Puglia e l’assenza della lotta

„La notte di mercoledì 07 Marzo 2018 il bracciante polacco Artur Dawid Prefeta, 34 anni, è stato trovato morto ai piedi della branda dell’alloggio che occupava all’interno dell’azienda agricola per cui lavorava nelle terre di San Giovanni Rotondo (FG). I dubbi sollevati dagli interrogatori fatti dalla Procura di Foggia a chi lavorava con l’uomo hanno spinto Magistrato e Carabinieri ad approfondire la vicenda, non convinti si potesse trattare di morte naturale o di un incidente. Infine dopo un’autopsia di 24 ore sul corpo dell’uomo si è concluso che la morte è stata causata da lesioni e colluttazioni. Già due i fermi convalidati dai Carabinieri di Foggia.

La notizia non è di certo un caso isolato: il Sud Italia – in particolar modo il Gargano e il territorio della provincia di Bari – è tormentato da secoli dalla piaga del caporalato, fenomeno che sempre più sta scivolando nella dimenticanza e nell’oblio, divenendo parte o di un passato lontano o di un mondo-altro, che è quello contadino, ormai del tutto scisso dall’inclusiva società urbana”. Continua di leggere su BLOG DI MARCO MALLARADI>>


Vedi anche:

Powrócił temat dramatu Polaków w obozach pracach na południu Włoch

Orta Nova: jak kubeł zimnej wody

Miasteczko Gradara najpiękniejszym „Borgo dei Borghi” 2018 we Włoszech

Powrócił temat dramatu Polaków w obozach pracach na południu Włoch