Breslavia in autunno: le nostre proposte

Breslavia (Wrocław), una delle più antiche città in Polonia, è ricca di fascino in ogni periodo dell’anno. La Capitale Europea della Cultura 2016, nel 2018 nominata European Best Destination, ha molto da offrire anche d’autunno, quando le temperature si fanno più fresche e le giornate più grigie. Il colorato centro storico ravviverà le vostre passeggiate urbane alla ricerca dei simpatici gnomi, il lampionaio che ogni sera accende gli antichi lampioni a gas vi porterà in un’atmosfera d’altri tempi, e a rendere il soggiorno piacevole anche durante le giornate uggiose ci penserà la vasta offerta culturale e gastronomica.

Eventi e passeggiate urbane 

Vivace, colorata, stimolante, Breslavia vanta anche un’importante proposta culturale animata dalle varie gallerie, musei, istituzioni culturali, cinema, teatri e moderne sale concerti. Prima che il 23 novembre inizino gli attesissimi mercatini di Natale, andate ad ascoltare un concerto durante il Jazztopad Festival, uno dei migliori jazz festival in Polonia di respiro internazionale, in programma dal 16-25 novembre. Date un’occhiata anche al programma del Forum Nazionale della Musica, la sala concerti più moderna del paese: http://www.nfm.wroclaw.pl/en/.

Passeggiando per Breslavia, è facile rendersi conto della sua ricca storia osservando gli edifici e i luoghi che spiccano per fascino e per la loro importante eredità culturale. La vicinanza del fiume Oder, sul quale si sviluppa la città, con 12 isole e oltre 100 ponti, rende le passeggiate autunnali molto piacevoli e pittoresche. Non fatevi mancare una visita nel Giardino Giapponese all’interno del Parco Szczytnicki che in questo periodo dell’anno si tinge dei colori dell’autunno.

16xOGROD JAPONSKI WROCŁAW-min

Durante le vostre passeggiate urbane, presenziate inevitabilmente dalle figurine di bronzo dei simpatici gnomi, divenuti ormai elementi fissi del paesaggio di Wroclaw (ce ne sono quasi 400, di cui uno è italiano!), andate alla scoperta della penisola Ostrow Tumski, la parte più antica della città, dove il lampionaio accende ogni sera le lanterne a gas.

16xWROCŁAWSKI RATUSZ RYNEK WROCŁAWSKIE KAMIENICE-min

Ammirate le linee gotiche della colorata Piazza del Mercato con il caratteristico Municipio, scoprite il Quartiere delle Quattro Confessioni con i templi (ortodosso, cattolico, evangelico-augustano ed ebraico) a testimoniare la complessa identità della città che le ha conferito il titolo della “città del dialogo” o la sede barocca dell’Università di Breslavia e della Biblioteca Ossolineum.

Per approfondire vi invitiamo a leggere il nostro articolo sulle TOP 10 attività da fare a Breslavia.

Musei, birrifici e ristoranti

Se doveste sentire freddo, andate a visitare uno dei musei di Breslavia. Famosissima la Panorama di Raclawice, un monumentale dipinto panoramico di 15×120 metri esposto in forma circolare. Da non farsi mancare anche una visita al Palazzo Reale o in uno dei musei interattivi, per esempio Hydropolis, il centro educativo che diffonde il sapere sull’acqua. Anche fuori dal centro storico troverete delle vere chicche, come l’Afrykanarium, all’interno dello ZOO di Breslavia, il complesso che mostra i diversi ecosistemi acquatici, la fauna e la flora del Continente Africano o la Sala del Centenario (Hala Stulecia) in stile modernista, patrimonio UNESCO.

16xWROCŁAW KRASNAL RYNEK RATUSZ-min

La sera rilassatevi in uno dei tanti ristoranti, bar, live club, sale concerti. Non dimenticate che da queste parti si fa un’ottima birra, da assaggiare nei birrifici, come il centralissimo “Spiz” o il “Zloty Pies”. Tra l’altro, la birra a Breslavia è protagonista di vari eventi dedicati alla birra artigianale, come Craftonalia (13 ottobre). Il 14 ottobre invece, nell’Orto Botanico, un appuntamento di gusto con la regina dell’autunno, la zucca, al Festival dedicatole. Ottimo anche il birrificio “100 Mostow” che oltre a proporre dell’ottima birra, è un ristorante rinomato.

Birra

Per assaggiare la cucina locale, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Per una cucina polacca d’autore andate da “Jadka” (via Rzeznicza 24/25), mentre per i sapori regionali in un’interpretazione di alto livello nel ristorante “Jasna” (via Wlodkowica 18) e nel “Menu Motto” (via Hubska 54). Consigliato anche il ritorante “Przystan” (ul. Ksiecia Witolda 2) per una serata con la vista sul fiume. Per assaggiare la cucina del posto senza fronzoli, visitate invece il “Gluten Appetit” (via Szczytnicka 54).

 CONTINUA A LEGGERE SU Polonia Travel, il Sito dell’Ente Nazionale Polacco per il Turismo